Lun - Ven 08.00-17.00 0376 291467

Gestione Ordinaria dell'impresa

Tenuta della contabilità aziendale

L’intero ciclo di elaborazione delle informazioni, dall’input dei dati contabili,alla produzione degli elaborati per bilanci e dichiarazioni dei redditi, è gestito da un software integrato; ogni dato elaborato viene automaticamente inviato alla propria destinazione finale. Su autorizzazione del Cliente, lo Studio è in grado di utilizzare procedure di registrazione automatica dei dati bancari mediante lettura delle informazioni provenienti dal sistema CBI (Corporate Banking Interbancario), nonché per la per la registrazione delle fatture emesse e ricevute, in formato elettronico, direttamente dallo SDI (Servizio di Interscambio), garantendo in tal modo correttezza e completezza dei  dati, e tempestività nella rilevazione.

Rielaborazione dei dati contabili per la creazione di report periodici, con analisi dei risultati economici e finanziari100%
Proiezione dei dati andamentali sul breve e medio periodo100%
Preverifica di impatto finanziario e fiscale degli investimenti100%

Nello specifico

Controllo

Tenere costantemente sotto controllo i risultati ottenuti

Orientamento

Creare uno scenario di riferimento, all’interno del quale orientare le scelte imprenditoriali dell’immediato futuro

Analisi

Analizzare in proiezione, in corso d’anno, i risultati del bilancio; calcolare anticipatamente le imposte che emergeranno alla chiusura della dichiarazione dei redditi; pianificarne l’impatto sulla finanza aziendale; valutare le conseguenza sul piano fiscale e finanziario, di eventuali investimenti.

Pianificazione

Non creare squilibrio sui conti dell’impresa nei momenti di crescita aziendale

Costruiamo insieme una storia

Supportare le piccole e medie imprese nel loro quotidiano impegno per rimanere competitivi sul mercato.
Analizziamo con l’imprenditore  i dati di sintesi, per proiettare le analisi sul breve/medio periodo, decidere le eventuali necessarie correzioni, valutare i dati di ritorno delle scelte effettuate.
Il rapporto che nasce con il cliente è prima di condivisione delle problematiche, e poi di collaborazione sul campo; si crea in tal modo  una sinergia, caratterizzata da una necessaria fiducia reciproca, senza la quale il rapporto professionale non ha la possibilità di svilupparsi e proseguire.