Lun - Ven 08.30-17.00 0376 291467

Torna la zona rossa in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna

Con il ritorno alla zona rossa, nelle Regioni interessate dal provvedimento, a decorrere da lunedì 15 marzo sino al 6 aprile (includendo quindi il week end di Pasqua), le regole di cui tener conto saranno le seguenti:

negozi restano chiusi (aperte solo le farmacie, le edicole, i tabacchi,  e i punti vendita essenziali (vedi elenco in calce) I negozi che vendono in forma promiscua generi non essenziali ed essenziali, pur rimanendo aperti, potranno vendere solo questi ultimi.

Le attività di servizi che possono rimanere attive sono solo quelle di cui all’elenco in allegato

Bar e ristoranti restano chiusi: possibile solo l’asporto (fino alle 22 ma per i bar solo fino alle 18) e la consegna a domicilio.

Sul piano della mobilità personale, non si può uscire di casa se non per comprovati motivi di “lavoro, salute o necessità” che devono essere autocertificati con l’apposito modulo (n calce il pdf compilabile e scaricabile). Quindi niente spostamenti anche all’interno del Comune.

Niente visite a parenti e amici anche all’interno del Comune nemmeno una sola volta al giorno. Solo per Pasqua (3, 4 e 5 aprile), giorni in cui tutta l’Italia sarà “rossa”, come già accaduto a Natale, sarà ammesso andare a trovare, una sola volta al giorno,  parenti o amici nella propria Regione.

Cinema teatri e musei restano chiusi.

Fare passeggiate, e andare al parco è ammesso solo nelle vicinanze della propria abitazione.

Fare sport è ammesso solo nel proprio Comune (salvo “sforare” temporaneamente per corsa o giro in bicicletta, purché il giro finisca nel Comune di partenza).

Manifestazioni ammesse solo in forma statica.

A beneficio di chi voglia andare a fare la spesa nel proprio “negozio di fiducia”, ricordiamo che nelle faq (risposte ufficiali) del sito del Governo è scritto che:

Fare la spesa rientra sempre fra le cause giustificative degli spostamenti. Laddove quindi il proprio Comune non disponga di punti vendita o nel caso in cui un Comune contiguo al proprio presenti una disponibilità anche in termini di maggiore convenienza economica, di punti vendita necessari alle proprie esigenze, lo spostamento è consentito, entro tali limiti, che dovranno essere autocertificati”

Inoltre, è sempre consentito il rientro alla propria residenza o abitazione.

Elenco delle attività commerciali e di servizio autorizzate alla apertura in zona rossa

autocertificazione 2021